COVID-19: L’IRFIS con il Fondo Sicilia prevede nuovi interventi per la ristorazione e il turismo

Visualizza immagine di origine

Le imprese operanti in Sicilia hanno un’ulteriore opportunità di riscattare almeno in parte un periodo fatto di sacrifici e perdite economiche. L’Irfis negli scorsi giorni ha approntato un bando che prevede la concessione di finanziamenti di credito di esercizio ad aziende dei settori ristorazione e turismo (Codici ATECO prevalenti 55 e 56), con la finalità di coprire prioritariamente gli impegni nei confronti di lavoratori, fornitori, oltre che per le normali esigenze di liquidità.

Tale finanziamento viene concesso da Irfis senza alcuna valutazione sul merito creditizio, a condizione che l’azienda abbia riscontrato un calo del fatturato nel periodo marzo-giugno 2020 rispetto allo stesso periodo del 2020, e che sia in regola con il DURC. Sono escluse le imprese nei cui confronti sono pendenti o sono state presentate istanze di ammissione a
procedure concorsuali, o si trovano in stato di liquidazione.

L’importo massimo concedibile è di € 150.000,00 (fino a € 50.000,00 non occorre alcuna garanzia), rate trimestrali, rimborsabile in 7 anni di cui 2 anni di preammortamento, con un tasso annuo nominale dello 0,25% (commissioni bancarie dell’1,25%, di cui lo 0,20% da versare al momento della presentazione dell’istanza).

Al fine di poter predisporre la richiesta, per la quale è previsto un meccanismo a sportello fino al 31/12/2020, i potenziali interessati potete contattarci all’indirizzo info@infofinanzagevolata.it di modo da fornirvi l’elenco di documenti necessari.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.