Bando MI.S.E. “Fabbrica intelligente e Agrifood”: dal 22/01/2019 apre lo sportello per la presentazione delle istanze

In attuazione della Strategia nazionale di specializzazione intelligente, con l’obiettivo di sostenere la valorizzazione economica dell’innovazione e lo sviluppo di collaborazione tra imprese e centri di ricerca sul territorio nazionale, il Ministero dello Sviluppo Economico ha previsto la concessione di agevolazioni in favore di progetti innovativi relativi ad attività di ricerca e sviluppo finalizzate alla realizzazione e al miglioramento di prodotti, processi o servizi, nell’ambito dei seguenti settori: “Fabbrica intelligente” e “Agrifood”.

Il Decreto Direttoriale del 20/11/2018 ha fissato i termini e le modalità di presentazione delle domande relative alla procedura a sportello per l’accesso alle agevolazioni per progetti – con importo compreso tra 800 mila e 5 milioni di euro – di durata compresa tra i 18 ed i 36 mesi, presentati da imprese delle Regioni meno sviluppate e in transizione (Basilicata, Calabria, Campania, Puglia e Sicilia).
I soggetti agevolabili sono le imprese di qualsiasi dimensione che esercitano attività industriali, agroindustriali, artigiane, di servizi all’industria e i centri di ricerca. Nel caso di presentazione congiunta (ammessa fino ad un massimo di tre soggetti) possono beneficiare delle agevolazioni anche gli organismi di ricerca. Limitatamente al settore “Agrifood” sono ammissibili anche le imprese agricole.
Le agevolazioni prevedono un finanziamento agevolato pari al 20% dei costi ammessi ed un contributo diretto alla spesa con intensità che varia sulla base della dimensione dell’impresa – tra il 40% ed il 60% per la ricerca industriale e tra il 15% ed il 35% per lo sviluppo sperimentale. Vi sono eventuali maggiorazioni dei contributi in caso di collaborazioni internazionali o con organismi di ricerca o eventualmente di coinvolgimento di PMI.

Le spese ammissibili devono essere sostenute e pagate direttamente dal soggetto beneficiario e riguardano:

  • il personale dipendente del soggetto proponente o in rapporto di collaborazione o di somministrazione lavoro o titolare di specifico assegno di ricerca, limitatamente a tecnici, ricercatori ed altro personale ausiliario;
  • gli strumenti e le attrezzature di nuova fabbricazione;
  • i servizi di consulenza e gli altri servizi utilizzati per l’attività del progetto di ricerca e sviluppo;
  • le spese generali calcolate su base forfettaria nella misura del 25% dei costi diretti ammissibili del progetto;
  • i materiali utilizzati per lo svolgimento del progetto.

Le domande saranno presentabili a partire dal 22/01/2019.

Siamo a vostra disposizione per eventuali delucidazioni sull’argomento sia tramite il nostro indirizzo info@infofinanzagevolata.it che tramite il link diretto Richiedi consulenza.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Contatti

Info Finanza Agevolata
Via Dante, 11/A - 97100 Ragusa
Sito web: http://www.infofinanzagevolata.it
Email: info@infofinanzagevolata.it

Newsletter

Inserisci il tuo indirizzo email per tenerti informato e ricevere aggiornamenti su bandi e agevolazioni.

Seguici